ottobre, 2017

20ott21:00MAV SIMPHONY ORCHESTRA DI BUDAPESTOrchestre e Complessi

Dettaglio evento

Andrea Vitiello, direttore

Laura Bortolotto, violino

Amedeo Cicchese, violoncello

Francesca Leonardi, pianoforte

La MAV Symphony Orchestra è stata fondata nel 1945 dalle Ferrovie dello Stato Ungherese, tra le più grandi aziende in Ungheria. Composta da novanta musicisti professionisti, la MAV è attualmente tra le migliori formazioni orchestrali ungheresi. Negli ultimi decenni ha sviluppato un ampio repertorio che spazia dal Barocco ai compositori contemporanei. L’orchestra suona nelle sale da concerto più importanti d’Ungheria come la Liszt Music Academy e il Palazzo delle Arti dove, oltre ai concerti sinfonici, esegue regolarmente concerti di musica da camera.

Nel corso della sua attività, l’orchestra ha consolidato numerosi rapporti con direttori d’orchestra e solisti di fama internazionale. Negli ultimi decenni i concerti della MAV sono stati diretti da János Ferencsik, Ken-Ichiro Kobayashi, Franco Ferrara, Uri Mayer, Hans Swarowsky, Carlo Zecchi, Moshe Atzmon, Kurt Masur, Herbert Blomsted, James Levine, Irwin Hoffman, Gabor Takacs-Nagy e Yuri Symonov. Tra i solisti che hanno suonato con l’orchestra Luciano Pavarotti, Placido Domingo, José Carreras, Kiri Te Kanawa, Lucia Aliberti, Lazar Berman, Jeanne-Marie Darre, Endre Gertler, Tsuyoshi Tsutsumi, Ruggiero Ricci, David Geringas, Jevgeni Bushkov, Dudu Fischer, Fujiko Hemming, Alexander Markov, Tamas Vasary, Zoltan Kocsis, Dezso Ranki, Miklos Perényi, Jen Jandó.

L’Orchestra ha suonato nelle principali sale concertistiche europee, oltre che in Giappone e in Cina. Numerose le partecipazioni a festival europei quali Vienna, Salonicco, Roma, Assisi. Nel 1988 si è esibita per Papa Giovanni Paolo II nella sua residenza estiva di Castelgandolfo. Dal 2010 direttore artistico e musicale dell’Orchestra è Gábor Takács-Nagy.

Concerto realizzato nell’ambito del Progetto Circolazione Musicale in Italia del

PROGRAMMA DI SALA

L.V. Beethoven
Overture da “Le creature di Prometeo” op. 43
Triplo concerto in do magg. op. 56 per violino, violoncello, pianoforte e orchestra

R. Schumann
Sinfonia n. 2 in do magg. op. 61

Ora

(Venerdì) 21:00

Dove

TEATRO MASSIMO

Via Caduta del Forte, 15 - 65121 Pescara PE

X